BALLE, BOLLE e BULLI

Le statistiche, le analisi, la storia parlano chiaro: i rendimenti di lungo periodo di un buon portafoglio, organizzato con seri criteri di diversificazione, non dipendono mai dalla selezione di prodotti e dal market timing (sono BALLE se vi raccontano questo). Potranno farvi credere di avervi dato il miglior prodotto del mondo ma non lo avrete mai per sempre semplicemente perché non esiste (potrà esserlo solo in un arco temporale breve). Potrete indovinare un entrata o un uscita dal mercato ma non sarà mai la regola (perché nessuno ci è mai riuscito ripetutamente). Tuttavia queste cose sono troppo difficili per il pensiero semplice e fragile di un essere umano che per sua indole impazzisce di presunzione, rimpianti ed invidia.

E’ fondamentale riconoscere che il modo in cui si formano le BOLLE è esattamente lo stesso, iniziando da un progressivo aumento dei prezzi che un po’ alla volta, passo dopo passo e sempre più velocemente, alimenta l’angosciante senso di colpa del “non esserci”.  E tanto più la bolla si gonfia, tanto maggiore è la prova che la maggioranza ha ragione, diventando così un ossessione tale per cui non si può non salire sul carro. Anche i più convinti dubbiosi iniziano a dubitare di se stessi. Poi un giorno la bolla scoppia e si inizia a raccogliere la cenere.

In un contesto siffatto, aggiungiamo che il 95% dei consulenti dei clienti, sono contrattualmente venditori a provvigione sul risparmio gestito e pertanto il risultato è certo. Questi comportamenti saranno ulteriormente stimolati. Mai come oggi, la frammentazione dell’offerta del risparmio gestito è stata così dirompente. Puoi investire in quasi tutto: azioni core, azioni tematiche,  obbligazioni, materie prime, opzioni, criptovalute, start-up, immobili, terreni agricoli e tanto altro ancora.

Il terreno dei BULLI è oggi quanto mai fertile ed è un attimo far sentire il cliente in colpa per non esserci nella corsa alla Blockchain, alla conquista delle batterie all’idrogeno, al sostegno degli investimenti nel Cloud, al trend del Bitcoin e ad altre molte altre tematiche.

E’ un gioco da ragazzi ma la consulenza è altra cosa.