L’analisi bancaria

Cosa fanno le banche quando ricevono una richiesta di affidamento?

Essenzialmente sottopongono il soggetto ad una analisi bancaria che è suddivisa in tre tipi di analisi:

  • Analisi Finanziaria
  • Analisi Qualitativa
  • Analisi Andamentale

L’analisi finanziaria va a verificare tutti quegli indici che si possono desumere dal bilancio d’esercizio: il capitale circolante, la liquidità aziendale, la struttura patrimoniale e finanziaria dell’azienda, il bilanciamento tra le fonti di finanziamento e gli impieghi, l’andamento del fatturato, la copertura degli oneri finanziari e così via. Risulta assolutamente evidente che tanto più un bilancio è congruo secondo i parametri richiesti, tanto più la possibilità di ottenere un finanziamento è alta.

L’analisi qualitativa ha l’obiettivo di individuare e acquisire informazioni sull’ impresa, sul settore di attività e sul mercato di riferimento in cui opera, con lo scopo di individuare i punti di forza e di debolezza. Conoscere il posizionamento e le quote di mercato che l’azienda ha, le competenze e le esperienze del management, i punti di forza e di sostenibilità del progetto aziendale nel medio/lungo periodo, le prospettive di innovazione e solidità del brand, la qualità del portafoglio clienti, sono elementi fondamentali che vengono costantemente esaminati dalle banche.

Infine c’è l’analisi andamentale che non è altro che l’esperienza che la banca ha dell’impresa. Riguarda quindi sia i trascorsi che le informazioni storiche attinenti al rapporto creditizio, rilevati nei database della banca (andamentali interni), che gli eventi segnalati da altri soggetti creditori dell’impresa (banche, altri enti creditizi, i fornitori dell’impresa), i cosiddetti andamentali esterni. I principali elementi che compongono l’analisi andamentale sono:

  • La centrale rischi Banca d’Italia
  • La centrale d’allarme interbancaria
  • Le visure pregiudizievoli di conservatoria
  • Le visure pregiudizievoli del tribunale
  • Le anomalie interne registrate nel rapporto banca/cliente

Come si può facilmente intuire, le anomalie interne rischiano di incidere molto negativamente sulla valutazione del merito creditizio effettuata dalla banca.

Attraverso queste analisi viene calcolato il RATING!

Bene, ora sappiamo cosa fare per ottenere più facilmente una linea di credito in banca e qual è l’analisi bancaria a cui veniamo sottoposti.

Conosciamo il nostro avversario e siamo in grado di attuare tutte quelle strategie operative che ci permetteranno di vincere la nostra sfida. Siamo in grado di conoscere tutte le risposte alle domande che ci verranno poste.

Queste ultime tre affermazioni sono sicuramente vere se un’azienda è organizzata finanziariamente, viceversa e sempre più nel prossimo futuro, chi non lo sarà, troverà enormi difficoltà ad ottenere quanto necessario al proprio fabbisogno aziendale.

Archeide Corporate si occupa di analizzare tutte le possibili problematiche che un’azienda può incontrare durante il processo creditizio, di coordinare le richieste con gli istituti crediti e di predisporre la documentazione necessaria.

Per qualsiasi informazione : contattaci !


 

Resta sempre aggiornato sul mondo della finanza e degli investimenti!

immagine di smartphone con copertina nuova app e scritte scarica subito

 

Scarica la nostra App Podcast:

Clicca qui per iOS

Clicca qui per Android

Oppure

Iscriviti alla nostra Newsletter

 

 

Seguici su

LinkedIn e Instagram